sabato 28 aprile 2012

Confettura speziata di fragole

Confettura speziata di fragole

Questa confettura è nata insieme alla torta frangipane preparata per l’MTC di Aprile, per una frangipane speziata ci voleva una confettura speziata. Le fragole invadevano il mio frigorifero, ed era anche ora di farle fuori, così la scelta del frutto è ricaduta proprio sulle regine di questa stagione. Per quanto riguarda le spezie, invece, ho scelto in base ai miei gusti, ma si potrebbe speziare anche in altri modi.

Si sa che le confetture vanno fatte con frutti maturi, ma senza alcun segno di cedimento, invece vuoi per i miei tempi tirati, vuoi per l’incapacità di buttare via la roba, ho deciso di fare la confettura con delle fragole decisamente troppo mature, e con tempi di riposo decisamente troppo lunghi. Ho messo le fragole a macerare nello zucchero nel luogo più fresco di casa mia, la taverna. Sarebbero dovute restare lì per qualche ora, una notte al massimo… beh, con il mio lavoro sempre più impegnativo e mille cose da fare, le fragole sono restate lì due giorni… Risultato? Quando sono andata a prenderle tutta bella felice perché finalmente avevo qualche ora libera per fare la confettura, mi sono trovata una brutta sorpresa… erano ricoperte di muffa! Che rabbia!! Ormai però era deciso, la confettura doveva essere di fragole, ora ancora più di prima, allora vai a ricomprare altre fragole, e questa volta mettiti subito all’opera e ricomincia da capo. La seconda volta le ho lasciate riposare solo 5 ore, ed in frigorifero (avevo troppa paura!!).

Alla fine, per fortuna, questa confettura mi ha dato tante soddisfazioni, la scelta delle spezie è stata perfetta, il limone e l’arancia la rendono più fresca e vitale, buonissima davvero. La vedo bene sia come confettura dolce, sia come confettura per accompagnare carni e formaggi.

Lista della spesa per 5 vasetti da 150 ml o 3 da 250 ml:

  • 1 kg fragole
  • 500 gr zucchero semolato
  • 1/2 limone bio
  • 1 arancia bio
  • 1 bacca di vaniglia o 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • 1 cucchiaino cannella in polvere
  • 1 cucchiaino semi di papavero
  • 2 cucchiaini pepe rosa in grani
  • noce moscata q.b.
  • 1 cucchiaino miele di arancio

Lava accuratamente le fragole, asciugale per bene tamponandole con un panno pulito. Rimuovi le foglioline verdi e taglia in 4 le fragole più grandi, e in due le più piccole. Mettile in una ciotola insieme allo zucchero, alla scorza grattugiata del limone e dell’arancio e alla polpa della vaniglia (o al cucchiaino di essenza di vaniglia). Mescola, copri con la pellicola e lascia riposare per almeno 4 ore in un luogo fresco (se fa troppo caldo meglio il frigorifero).

Nel frattempo sterilizza i vasetti che hai deciso di utilizzare.

Versa le fragole e tutto il loro liquido in una pentola capiente, porta ad ebollizione, quindi abbassa il fuoco al minimo e lascia cuocere per mezz’ora. Schiuma spesso la superficie con l’aiuto di una schiumarola.

Togli dal fuoco e lascia intiepidire per 5-10 minuti. Frulla ora il tutto con un minipimer. Io ho frullato grossolanamente perché volevo che rimanessero dei pezzi interi di frutta, ma puoi anche frullare bene fino ad ottenere una crema omogenea.

Aggiungi il miele e tutte le spezie, avendo cura di macinare sul momento il pepe rosa. Rimetti la confettura sul fuoco e cuoci a fuoco lento per un’altra mezz’ora, schiumando quando necessario.

Versa la confettura ancora bollente nei vasetti puliti, sterilizzati e ben asciutti. Chiudi ermeticamente e conserva in un luogo fresco ed asciutto.

Le confetture dovrebbero riposare una quindicina di giorni prima di essere consumate, io l’ho usata il giorno dopo ed era già spaziale!

5 commenti:

  1. Ciao carissima,
    ultimamente sono un po' latitante ma una sbirciatina per tenermi aggiornata cerco di darla sempre! Incredibile e strepitosa! Bravissima anche per la torta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara! La prima latitante sono io!
      Cavoli, non riesco più a trovare un minuto per sbirciare e commentare!!!
      Un abbraccio, buon week end!

      Elimina
  2. Ho avuto l'onore di potermela gustare a colazione e bisogna dire che era davvero buonissima. Complimenti!

    RispondiElimina
  3. Ottima la proverò, complimenti mi piaciono molto le tue ricette

    ciao
    Silvia

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...