giovedì 1 marzo 2012

Il vincitore dell’MTC di febbraio è…

Un’espressione su tutte per definire la reazione di molti di voi alla mia proposta: PATÉma d’animo! Il paté era visto da tanti come un piatto esclusivamente per le feste, una pietanza da gastronomia, la maggior parte di voi associava al paté unicamente il paté di fegato, in particolare quello di foie gras. Tantissimi coloro che hanno ammesso di non averlo mai cucinato, e perfino di non aver nemmeno mai desiderato di farlo, molti anche quelli che non l’avevano mai assaggiato, o comunque che l’avevano mangiato raramente. Beh, come ormai abbiamo imparato, l’MTC è grande proprio per questo, ci offre l’opportunità di misurarci su piatti che mai avremmo sognato di preparare, o, quando li conosciamo bene, di stravolgerli e reinterpretarli. E io sono felice che giorno dopo giorno aumentavano sempre di più quelli di voi che scoprivano o riscoprivano il piacere di un buon paté spalmato su un crostino di pane, che ne apprezzavano la versatilità e la comodità, che si accorgevano che in fondo non era poi così difficile da preparare.

Quando ho vinto l’MTC di gennaio, Alessandra mi aveva avvisata: farai un sacco di amicizie, conoscerai molte persone e sarà molto divertente. Aveva ragione. Ho conosciuto tantissimi blog che prima non conoscevo e ho scoperto tante persone bellissime, oltre che cuoche e cuochi straordinari, ma soprattutto, mai come in questo mese, dovendo assumere il ruolo di terzo giudice, mi sono inoltrata tanto in profondità nei vostri blog, nelle vostre ricette, nelle vostre parole, nelle vostre personalità. È stato molto bello, mi avete fatto emozionare, commuovere, entusiasmare, sorridere, ridere a crepapelle, mi avete incantato e stupito, intrattenuto e insegnato tanto. Grazie.

Inutile dire che la scelta del vincitore è stata difficilissima, ve ne siete resi conto anche voi, la qualità di molte ricette arrivate era decisamente alta, mi costa davvero tanto dover escludere alcune ricette, e se potessi citerei ognuno di voi, perché ognuno di voi ha lasciato un segno dentro di me. Vorrei anche far sapere in qualche modo a coloro che hanno realizzato le mie ricette preferite quanto mi siano rimasti impressi, quanto mi abbiano colpito per la loro bravura, originalità, capacità, per il loro impegno, ma non lo farò, perché ognuno di voi sa di avere fatto un ottimo lavoro… e poi ci sono sempre i premi delle menuturistiche!!

Bando agli indugi dunque… Il vincitore dell’MTC di febbraio è…

il Paté di trota e gelatina di birra al lampone di Giuseppina

Il paté di Giuseppina mi ha conquistata da subito, perché è fresco, è nuovo, è raggiante. Mi sono innamorata del vapore profumato che ha cotto le trote salmonate fresche, e di come la delicatezza di queste ultime sia stata valorizzata dall’aggiunta di una piccola parte di trota affumicata; mi ha entusiasmato l’uso di un grasso alternativo come la crème frâiche epaisse, che ha fatto da legante, senza appesantire.

Da buona mezza belga conoscevo la birra al lampone, ma l’uso che ne ha fatto Giuseppina mi ha stupita, una gelatina dai colori sorprendenti, gustosa e profumata, utilizzata in modo insolito e creativo: delle mezze sfere rosso carminio che fanno capolino dal paté.

E infine la baguette ai mirtilli fatta con il metodo no‑knead bread, che io prima di vederlo qui non conoscevo, accompagnamento perfetto, in sapori e cromia, per questo gran paté.

Il tutto è collocato da Giuseppina su uno sfondo che non può non aver fatto sognare ognuno di noi, nelle sue parole e nelle sue immagini traspaiono atmosfere distese e conviviali che ci fanno venire voglia di correre lì da lei e di gustarci quel paté spalmato su una fetta di pane ai mirtilli, scambiando due chiacchiere di fronte a quel panorama mozzafiato, con un flûte di champagne in mano. È proprio questo il contesto in cui mi piace immaginare il paté, infilato in un cestino insieme a pane e vino, ad accompagnare un momento così, perché, come già qualcun altro ha detto prima di me, Giuseppina sa essere raffinata, senza essere sofisticata, e cos’altro è il paté, se non questo?

Questo MTC, per quanto mi riguarda, non lo vince solo la ricetta di Giuseppina, lo vince Giuseppina. Perché anche l’altra ricetta da lei proposta, il Paté di capretto confit all'olio d'oliva e crackers ceci-rosmarino, era in lizza per la vittoria, io ancora me lo sogno quel capretto tenerissimo cotto per tutta la notte… E perché tutte le sue ricette meriterebbero un premio, basta osservare le sue liste degli ingredienti, sono brevissime, fatte di pochi ingredienti semplici, che lei riesce a trasformare in grandi piatti. Sono sicura di passare il testimone ad una grande donna, oltre che ad una grande chef.

E tremo già per la sua proposta per il prossimo mese…

18 commenti:

  1. Evvai!!! Si'!! Sono contentissima, facevo il tifo per lei! Grande Giuseppina e grande anche tu, Bucci! Vado subito a congratularmi con la vincitrice...Un bacio, a presto

    RispondiElimina
  2. un grande lavoro, non ti invidio, bravissima, ottima scelta!
    Francesca

    RispondiElimina
  3. Congratulazioni Giuseppina, e anche a te Bucci per tutto quello che hai fatto, e poi anche da parte di una partecipante posso dire che anche noi finiamo per conoscere piu' bloggers ed e' molto bello!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  4. Bucci brava!! Ottima scelta! Pensare come decidere il vincitore deve essere stato tremendo! 105 ricette di paté. E io che lo associavo solo a quello di fegato d'oca...
    Hai scelto uno dei miei preferiti (che erano tanti tanti tanti)
    Buon riposo (ora posso dirtelo!)
    Nora

    RispondiElimina
  5. Non avevo avuto il tempo di guardare le ricette arrivate - e meno male, avrei desistito! - ma lo farò senz'altro... intanto resto stupefatta dalla vincitrice... davvero stupore e meraviglia!!! Grazie Bucci, la semplicità con cui hai presentato la tua ricetta mi ha incuriosita, stimolata e mi ha "innescata"!. Entrare nella tua cucina è stato un piacere... che non finisce qui! :*

    RispondiElimina
  6. cara bucci, hai scelto benissimo!! che gran patè che ha proposto giuseppina, veramente ma veramente notevole! e naturalmente complimenti anche a te per l'immensa mole di lavoro.
    un abbraccio e ora... riposati ;))))

    RispondiElimina
  7. davvero anch'io concordo, non avevo letto il post di giuseppina ma solo il titolo e le foto mi hanno fatto sognare, ora vado a leggerlo e complimentare, bravissima trota anche lei!

    RispondiElimina
  8. Complimenti a te, Bucci e al tuo lavoro...deve essere stato difficilissimo scegliere, ma l atua scelta ci aprirà una nuova e bella sfida, ne sono sicura!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  9. comp0limenti!!!! hai un blog davvero molto carino!!! mi sono unita ai tuoi sostenitori!!!! :-)

    RispondiElimina
  10. Ciao Bucci, non ho vinto, ma è stato un piacere partecipare e conoscerti, adesso la sfida continua e se tremi tu, figurati io... un abbraccio buon we

    RispondiElimina
  11. brava Bucci, ti capisco, la scelta è sempre difficile, per l'MTC poi....ma hai fatto un gran lavoro, complimenti e complimenti a Giuseppina, non la conoscevo ma ho già visto delle cose stupende nel suo blog!!
    al prossimo mtc allora....
    baci
    cris

    RispondiElimina
  12. Grazie a tutte, sono contenta che approviate la scelta, è stata davvero dura!!!
    Un abbraccio, adesso aspettiamo la prossima sfida, e finalmente sfida anche per me!

    RispondiElimina
  13. Ciao Bucci!!! complimenti per la scelta, davvero una ricetta interssante...sarà stato davvero difficile però scegliere tra tutte quelle bellissime ricette! e adesso PAURA!!!!

    RispondiElimina
  14. Bucci, complimenti per il lavoro che hai fatto, dall'inizio alla fine. E complimenti per la scelta finale, la ricetta di Giuseppina è fantastica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Ale!! Non pensavo sarebbe stato così impegnativo, tuttora mi chiedo come tu sia riuscita a fare tutto con un trasloco di mezzo... Complimenti a te!!
      Oggi ho rimesso mano al mattarello, ovviamente seguendo ancora la tua ricetta e le tue spiegazioni, questa volta per dei ravioli un po' particolari. Domani dovrei riuscire a pubblicare la ricetta.
      Un abbraccio

      Elimina
  15. Sei stata bravissima dall'inizio alla fine :-) Ciao Debora

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...