martedì 30 ottobre 2012

Filetti di trota al pane aromatico

Filetti di trota al pane aromatico

C’è stato un periodo della mia vita in cui sono stata convinta di odiare la trota. Ricordo quel suo sapore fangoso e troppo forte. Poi Bucci mio un giorno è tornato dal laghetto di pesca sportiva con tante di quelle trote che non potevo non assaggiarla un’altra volta. Me l’ha cucinata in questo modo, con il pane aromatico e i pomodori, e con la scorza di lime che la profumava e rinfrescava… beh, mi sono dovuta ricredere. Buonissima.

Lista della spesa per 2 persone:

  • 2 trote
  • pane grattugiato
  • prezzemolo
  • 1 spicchio aglio
  • scorza di 1 lime
  • 1 pomodoro grande
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe bianco

Sviscera le trote e lavale bene sotto l’acqua corrente, spinale e sfilettale, lasciando la pelle. Disponile su una teglia ricoperta di carta da forno con la pelle rivolta verso il basso.

Accendi il forno a 190° ventilato.

Prepara il pane aromatico unendo al pane grattugiato l’aglio tritato, la scorza di lime, il prezzemolo tritato, l’olio, il sale e il pepe. Il pane dovrà avere la consistenza della sabbia bagnata. La quantità dei vari ingredienti dipende dai tuoi gusti, vai ad occhio e assaggia spesso come faccio io!

Ricopri i filetti di trota con il pane aromatico pressandolo un po’ e guarnisci con delle fette di pomodoro non troppo sottili, a me piace molto aggiungere il pomodoro perché conferisce umidità all’impanatura.

Cuoci in forno per circa 12 minuti.

8 commenti:

  1. e come si fa a non ricredersi davanti ad una trota così squisita!!!
    con il gusto del lime dev'essere ottima
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero, era proprio invitante! E il lime ci sta benissimo!
      Un bacio!

      Elimina
  2. Sono felicissimo. Nell'elenco di lettura è arrivata l'immagine.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sìììì!! Alla fine ho ceduto e ho tolto feedburner, così ora si vedono di nuovo le anteprime!

      Elimina
    2. Scrivilo sul forum.
      Sei stata bravissima.
      Ciao.

      Elimina
  3. Il pesce lo mangio solitamente al vapore con un filo d'olio e limone, veramente triste lo so! Non mangio mai la trota, mi frena il gusto un pò forte come capitava a te.. però la panatura aromatica e le fettine di pomodoro mi ispirano molto, e se sono piaciute a te devo provare!
    Bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, dai, non è triste, a me piace molto al vapore, però magari l'orata, o il branzino. La trota invece ho capito che ha bisogno di sapori decisi che la accompagnino, provala così, vedrai che buona!!
      Baci!!

      Elimina
  4. Ciao cara!
    Sai che non credo di averla mai mangiata?
    Ho mangiato la trota salmonata (che è appunto il medesimo pesce allevato con un'alimentazione particolare che colora la carne di rosa come il salmone) e quella mi piace molto ... quindi credo che potrei mangiare senza problemi anche quella classica.
    La panatura è favolosa ... e nel caso può essere ripresa anche per altri pesci! ;-)
    Grazie mille!!!
    Baciooo

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...