sabato 24 settembre 2011

Crostata di mele con crema alla cannella


Lista della spesa:
Prepara la crema pasticcera. Per questa preparazione è sufficiente meno della metà della crema ottenuta con la mia ricetta. Il resto puoi congelarlo tranquillamente, la crema non si altera (l’importante è sempre consumarla in tempi ragionevoli!). Se avevi già della crema pasticcera preparata precedentemente e congelata, tirala fuori dal freezer qualche ora prima e lasciala scongelare nel frigorifero. Profuma la crema con della cannella in polvere e mescola bene.
Prepara la pasta frolla. Anche in questo caso la mia ricetta prevedeva dosi abbondanti, per questa torta basta un quarto dell’impasto. Se avevi già il tuo panetto pronto e congelato, lascialo scongelare insieme alla crema per qualche oretta dolcemente in frigorifero .
Accendi il forno a 200°.
Nel frattempo pensa alle mele. Preparati una ciotola riempita con acqua fredda e succo di limone. Sbuccia le mele e tagliale in 4. Rimuovi i torsoli e affettale sottilmente. Man mano che le affetti immergile immediatamente nell’acqua così non si ossideranno.
Estrai la pasta frolla dal frigorifero e inizia a lavorarla per renderla elastica. Non lavorarla mai troppo con le mani calde perché il burro deve mantenersi sodo. All’inizio potresti iniziare ad abbassare il panetto battendolo con il mattarello. Stendi la pasta e sistemala in una tortiera imburrata come ho spiegato nella ricetta della pasta frolla. Copri il fondo della pasta frolla con della carta stagnola, riempi di legumi secchi e infornala per 10 minuti a 200°. Tirala fuori dal forno, abbassa il forno a 180°, rimuovi carta stagnola e legumi e aspetta qualche minuto prima di riempirla con la crema. Scola le fettine di mela e asciugale con della carta assorbente. Procedi con la decorazione della torta disponendo le fettine di mela sulla crema a raggiera partendo dai bordi e chiudendo la spirale nel centro. Disponi gli spicchi di mela sovrapponendoli l’uno all’altro per dare volume in altezza, come a formare una rosa.
Cospargi di zucchero a velo e inforna a 180° per 35 minuti circa.
Consiglio: Se ti avanza della pasta frolla puoi fare dei biscottini come ho fatto io. Sono già ottimi così, ma per dare un tocco in più puoi fare come me e aggiungere della cannella in polvere all’impasto. Infornali insieme alla crostata su un pezzettino di carta da forno e controllali spesso, devono cuocere meno tempo della torta, dipende anche dal loro spessore.
Altro consiglio: Se vuoi rendere la torta più lucida prendi della marmellata di albicocca (o comunque una marmellata gelatinosa che non abbia un sapore troppo contrastante) e scioglila in un padellino sul fuoco con un filo d’acqua, ma proprio poca. Appena si intiepidisce e quando la torta si è già raffreddata, spennella la superficie della tua bella crostata.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...