domenica 18 settembre 2011

Risotto ai fiori di zucca e Castelmagno

Risotto ai fiori di zucca e Castelmagno
 Lista della spesa per 4 persone:

  • Riso Carnaroli o Roma, 320 gr (io di solito faccio 80 gr a persona, che corrispondono a tre pugni dei miei, in più alla fine aggiungo il pugno della pentola!)
  • Fiori di zucca a piacere, per questa ricetta può bastare una vaschetta da 100 gr
  • Castelmagno 200 gr circa
  • Brodo o vegetale o di carne, come preferisci, un litro abbondante
  • Mezza cipolla
  • Un bicchiere di vino bianco
  • Burro per mantecare
Lava i fiori di zucca avendo cura di togliere il pistillo interno (e le eventuali api!) e stendili ad asciugare bene su di un panno. Prepara il brodo e tienilo caldo sul fuoco bassissimo. Soffriggi la cipolla tagliata fine in poco olio. Quando è imbiondita aggiungi il riso e fallo tostare fino a quando non diventerà traslucido sui bordi.
Versa il vino e fallo evaporare su fiamma abbastanza alta. Appena il vino è evaporato inizia ad aggiungere il brodo a mestoli. Man mano che il risotto si asciuga aggiungi uno o due mestoli di brodo e mescola spesso. Intanto taglia a striscioline i fiori di zucca (ricordati di lasciarne 4 interi da usare alla fine come decorazione) e aggiungili al risotto a metà cottura. Continua ad aggiungere brodo al risotto e a mescolare, non lasciarlo mai asciugare troppo. A fine cottura la consistenza deve essere molto fluida, così durante la mantecatura diventerà cremoso e otterrai un ottimo risotto all’onda.
Quando il riso è cotto spegni il fuoco e fai mantecare con un bel pezzo di burro e il Castelmagno sbriciolato (tienine alcune sfoglie da usare come decorazione).
Servi decorando con il Castelmagno a pioggia e il fiore di zucca.

1 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...