martedì 20 novembre 2012

Cocotte di radicchio e verza

 Cocotte di radicchio e verza

Ancora un piatto nato dall’esigenza di fare fuori degli avanzi rimasti in frigo, essendo solo in due ci succede spesso. Questa volta avevo avanzato delle foglie già sbollentate di verza, che da sole non sarebbero bastate per fare niente, così le ho unite al cespo di radicchio che mi era rimasto, della pancetta per insaporire, un po’ di crescenza e l’uovo per legare il tutto, e sono nate queste cocotte. Se hai un altro formaggio cremoso o della ricotta vanno benissimo al posto della crescenza, così come al posto della pancetta immagino potrebbe starci bene anche un altro affettato, del cotto, della bologna, o anche della salsiccia.

Lista della spesa per 4 cocotte:

  • 1 scalogno
  • 1 radicchio tondo
  • 1/4 verza
  • 80 gr pancetta affumicata a dadini
  • 170 gr crescenza
  • 50 gr latte
  • 30 gr grana grattugiato
  • mezzo bicchiere di vernaccia di Oristano (o Marsala)
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • un pizzico di timo essiccato

Sbollenta le foglie di verza e le foglie di radicchio in acqua bollente salata per 3 minuti. Scolale e distendile su della carta assorbente per farle asciugare.

Imburra quattro cocotte e rivestile con le foglie di radicchio (a me sono servite 2 foglie di radicchio per ciascuna cocotte). Trita al coltello le restanti foglie del radicchio e della verza.

Trita lo scalogno e soffriggilo insieme alla pancetta in una capiente padella con un filo d’olio. Unisci il radicchio e la verza, sfuma con la Vernaccia, lasciala evaporare a fuoco vivace, sala e cuoci a fuoco dolce per 10 minuti.

Accendi il forno a 180° ventilato.

Lavora la crescenza con una forchetta e unisci il latte per ammorbidirla un pochino. Aggiungi anche l’uovo, il grana grattugiato e il timo e mescola bene. Lascia intiepidire le verdure, quindi unisci anche queste al composto di crescenza e regola di sale e pepe.

Riempi con il ripieno le cocotte rivestite con le foglie di radicchio, cospargi la superficie con del grana grattugiato e qualche fiocchetto di burro, ripiega le foglie sulla superficie e inforna a 180° per 20 minuti.

3 commenti:

  1. Questa ricetta va assaggiata!!!! Grazie per averla condivisa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un piacere per me condividere!! Grazie a te!

      Elimina
  2. Oi Querida.
    Che delizia questo piatto svuota frigo..
    A volte dobbiamo utilizzare quello che abbiamo e ci viene piatti deliziosi... Frutto di creatività.
    Sei bravissima.
    Posso venire a cena??? Oggi non mi va di cucinare....
    Un abbraccio. Bjs.
    Thais

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...