sabato 12 novembre 2011

Tisana di buccia di cipolla contro il raffreddore

Tisana di buccia di cipolla

 

La pelle della cipolla, proprio quella secca esterna che solitamente gettiamo nella spazzatura, può essere utilizzata per fare una tisana contro il raffreddore. Questa tisana mi è stata insegnata dalla mia amica Bia, della Guinea Bissau. Già il fatto che sia un rimedio africano ci deve confortare, loro conoscono a fondo la natura e i suoi frutti, e sanno bene che benefici ci possono apportare. È poi risaputo che la cipolla abbia anche impieghi terapeutici, è diuretica, cicatrizzante, favorisce la secrezione dei succhi gastrici, è antibatterica, ed è un antibiotico naturale contro miceli e batteri, elimina i parassiti dannosi presenti nell'intestino e favorisce la crescita della flora batterica intestinale.

Grazie alle sue proprietà espettoranti, battericide e antivirali, molto benefiche per l'apparato respiratorio, spesso la cipolla è contemplata tra i rimedi della nonna contro bronchiti e raffreddori.

Quindi ci sono anche fondamenti scientifici in tutto ciò…

Ma anche conoscendo i benefici della cipolla mai ci saremmo sognati di farci una tisana con la sua pelle esterna! Tantomeno immaginandocela abbinata a miele e limone.

E invece, anche se non vi ispira per niente o se al solo pensiero vi viene il voltastomaco, vi assicuro che non è per nulla sgradevole, anzi! E poi posso assicurarvi che funziona davvero, provare per credere.

Tisana di Bia contro il raffreddore (2 tazze):

  • pelle esterna di 3 o 4 cipolle
  • 2-3 striscioline di scorza di limone
  • miele
  • acqua, 500 ml circa

Metti in un pentolino dell’acqua, la pelle della cipolla ben lavata sotto l’acqua corrente e la buccia del limone, avendo cura di tagliare la sola parte gialla, perché quella bianca è amara. Porta a bollore, abbassa la fiamma e lascia sobbollire per almeno una ventina di minuti.

Filtra l’acqua e bevi la tisana ben calda con uno o due cucchiaini di miele.

Tisana di buccia di cipolla

7 commenti:

  1. ok questa la inserisco tra i preferiti e mi sa che presto la proverò!!! grazie :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei raffreddata? Vedrai che funziona!!! Un bacio!

      Elimina
  2. Perchè non provare?? Custodisco la ricetta, la testerò al primo raffreddore, grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che in questo periodo non dovrai aspettare troppo, ahimè! Poi fammi sapere!!

      Elimina
  3. pensa che da poco l'ho scoperta anch'io questa cosa, prima o poi la proverò, diciamo alla prima occasione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero per te il più tardi possibile ;)
      Ciao, un bacione!

      Elimina
  4. Adoro i rimedi "della nonna" style! Questo è davvero particolare (effettivamente chi di noi si sarebbe mai sognato di ricavare una tisana dalle bucce di cipolla?!), ma è proprio vero che soltanto chi ama e conosce profondamente la natura sa quanta ricchezza può donare anche ciò che andrebbe altrimenti gettato via.
    Da oggi in poi ricorderò di tenere da parte 'e sfoglie 'e cepolla (così le chiamiamo noi!) per provarla, questa tisana portentosa! ^_^

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...