martedì 8 novembre 2011

Meringata semifreddo al cioccolato

meringata dettaglio

Premetto che questa è la prima meringata che faccio nella mia vita e forse è anche la prima volta che mangio una meringata… Non rientra sicuramente tra i miei dolci preferiti, la trovo troppo dolce per i miei gusti. Ma l’ho fatta per la Clara, la mia amica da poco ventisettenne, e l’importante è che sia piaciuta a lei! E spero piacerà anche a voi… fatemi sapere!

Lista della spesa:

Prepara la meringa francese seguendo la mia ricetta, e forma due dischi di meringa, uno per la base e uno per la parte superiore. Nel mio caso la parte superiore è ricoperta di meringa sbriciolata e non da un disco uniforme, conseguenza di un pasticcio (ho cotto uno dei due dischi dentro a una teglia, ma ho messo la carta forno solo sul fondo, così i bordi si sono attaccati e al momento di estrarla si è rotta). Come spesso accade, da un errore nasce un’idea, e così sbriciolare la meringa sulla superficie si è rivelato essere comodo per tagliare la meringa più facilmente e anche carino esteticamente.

Una volta che hai la meringa per la base e la superficie, prepara il semifreddo per la farcia.

Ora puoi procedere con l’allestimento della meringata. Disponi la base di meringa francese all’interno dell’anello da pasticceria (che dovrà essere della stessa misura della base) sul piatto che hai scelto per servire il dolce. Versa all’interno dell’anello il semifreddo, livella e termina con un altro disco di meringa o con la meringa sbriciolata. Metti nel freezer per almeno 4 ore, trascorse le quali potrai rimuovere il disco da pasticceria e procedere con le decorazioni finali.

Per formare le bordature di cioccolato, fai sciogliere in microonde del cioccolato (fondente o al latte) e spennellalo su della carta da forno. Metti in frigo e dopo una mezz’oretta molto probabilmente noterai che lo strato di cioccolato si è iniziato ad indurire arrotolandosi sui bordi. Coprilo con un altro strato di carta forno e metti un peso che lo tenga giù. Riponilo ancora in frigorifero fino a quando non sarà ben indurito. Ora puoi spezzettarlo in forme irregolari da appoggiare ai bordi della meringata. Se vedi che non sono stabili usa del cioccolato fuso (ma non caldo) come colla.

Per fare delle scritte o dei decori con il cioccolato fondente basta disegnarli con l’aiuto di una sac à poche direttamente sulla meringata oppure, se hai paura di sbagliare, sulla carta da forno da riporre in frigorifero fino all’indurimento.

Ti consiglio di servirla con un topping al cioccolato versato al momento.

Meringata

2 commenti:

  1. Ma che bella torta Elenina!!! Mi mette una voglia >.< E' da troppo tempo che non mangio qualcosa di tuo, devo rimediare xD

    Un bacione dalla tua Barbarina =)

    RispondiElimina
  2. @Terry
    Ciao Barbarina!! Che carina che sei! Rimedieremo presto spero! Un bacione a te!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...