sabato 28 gennaio 2012

Feijoada simples: fagiolata brasiliana destinazione Italia, con scalo a Lisbona

Feijoada simples

Ovvero una feijoada brasiliana fatta da una italiana che l’ha assaggiata solo in Portogallo e purtroppo mai in Brasile. È simples, cioè semplice, perché la vera feijoada completa annovera tra gli ingredienti anche carne di maiale salata e essiccata, oltre a piedini, orecchie e coda di maiale. È italianizzata perché ho usato una salsiccia stagionata piccante napoletana, che senza nemmeno troppa immaginazione mata a saudade de chouriço (spegne la nostalgia di chouriço).

Un piccola curiosità: in Brasile aggiungono l’arancia in cottura perché pare che assorba i grassi di troppo rilasciati dalla carne… sarà vero? Io per non saper né leggere né scrivere l’ho messa. Male certo non fa, anzi!

Lista della spesa per 3 persone:

  • 600 gr costine di maiale
  • 100 gr di pancetta affumicata a dadini
  • 200 gr salsiccia stagionata piccante (tipo calabresi o campane)
  • 300 gr fagioli neri
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio aglio
  • 2 foglie alloro
  • mezza arancia
  • sale
  • olio extra vergine di oliva
  • prezzemolo tritato q.b.

Inizia la sera prima: sciacqua velocemente i fagioli sotto l’acqua corrente e mettili in ammollo in acqua fredda fino al giorno seguente (12 ore).

Versa i fagioli con la loro acqua di ammollo in una pentola a pressione e aggiungi altra acqua se necessario (devi arrivare a circa metà pentola). Chiudi il coperchio e cucina per 20 minuti a partire dal sibilo.

Nel frattempo taglia finemente la cipolla, grattugia lo spicchio di aglio, taglia l’arancia a metà e togli la buccia, affetta la salsiccia a rondelle dello spessore di un centimetro circa e riduci a piccoli dadini la pancetta affumicata.

Passati i 20 minuti, se è rimasta acqua in eccesso, scola i fagioli, senza però buttare il liquido. Rimetti i fagioli scolati nella pentola, aggiungi la cipolla, l’aglio, l’arancia, la salsiccia, la pancetta, le costine, e le foglie di alloro. Aggiungi acqua fino a coprire a filo il tutto (se ti era avanzato del liquido di cottura dei fagioli aggiungi quello, più eventualmente altra acqua). Sala, versa un filo d’olio e cuoci a fuoco basso con il coperchio semi-aperto per altri 30-35 minuti, o comunque finché le carni e i fagioli non saranno ben cotti e il liquido abbastanza spesso.

Se vuoi una feijoada molto cremosa frulla una parte dei fagioli con il minipimer.

A fine cottura rimuovi l’arancia e unisci una generosa manciata di prezzemolo tritato fine.

Servi con un paio di fettine di arancia fresca e riso bianco a parte.

Feijoada simples

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...